Corsiglia - Passo del Gabba - Monte Caucaso - Corsiglia

Percorso inserito da: Marco Perasso
Lunghezza: 12.9 Km
Quota massima: 1234 m
Quota minima: 544 m
Ciclabilità: 100%
Difficoltà: medio alta
Valutazione (0 voti):
Voto

Da Corsiglia, frazione del comune di Neirone, si prende la strada con indicazione Feia; dopo qualche decina di metri si incontra una sterrata a sinistra, con indicazione "Faggio Rotondo", da imboccare. Dopo poco si incontra una deviazione a sinistra (da evitare), in corrispondenza di un tornante; si prosegue in salita fino ad un nuovo bivio: se si prosegue diritti si arriva a Faggio Rotondo (indicazione), occorre invece svoltare a sinistra e proseguire lungo lo sterrato che a tratti è piuttosto ripido.

Si giunge infine ad un tornante immediatamente seguito da una sbarra, che occorre scavalcare; lo sterrato prosegue molto ripido ma pedalabile fino ad una biforcazione, in corrispondenza della quale troviamo un cartello con indicazione "Barbagelata", da seguire imboccando la strada a sinistra. Si incontrano alcuni tratti molto ripidi e dal fondo sconnesso e pietroso nei quali occorre spingere; la strada poi spiana e raggiunge il passo del Gabba, dove occorre abbandonare la strada per Barbagelata imboccando a destra l'ampio tratturo che conduce al monte Caucaso. Qui il fondo è ciclabile, pur se ripido e con molte radici.

Poco prima della vetta, quando la strada accenna una lieve discesa a sinistra, occorre invece proseguire diritti in salita fino a raggiungere la vetta minore che affianca la cima del Caucaso, dove si incontra il sentiero che sale da Neirone. Da qui la vista sul golfo di Genova è impareggiabile.

Adesso il sentiero diviene più tecnico, in alcuni punti pietroso e non pedalabile. Si prosegue in discesa lungo la cresta del monte in direzione Neirone, a tratti nel bosco e a tratti sul crinale; prestare attenzione ad alcuni punti leggermente esposti. Raggiunta una piccola sella in corrispondenza di una discesa pietrosa occorre abbandonare il sentiero principale (rombo rosso) per svoltare invece a destra, imboccando il sentiero che si inoltra nel bosco e diventa dopo poco un'ampia carrozzabile utilizzata dai taglialegna.

Si percorre la strada in direzione contraria a quella seguita scendendo lungo il crinale (ma a quota più bassa), raggiungendo poco dopo una bella casetta nel bosco ("La Casa del Capitano"). A questo punto occorre imboccare il sentiero con segnavia "quadrato rosso" che scende nel bosco fino a reincontrare la strada percorsa all'andata, quindi si torna al punto di partenza.

Sentiero tutto sommato non impegnativo, se si escludono alcuni tratti ripidi eventualmente da affrontare a spinta. Prestare attenzione ad alcuni tratti esposti scendendo dalla vetta.

Ti piace questo sito? Aiutaci a tenerlo vivo con un contributo!

PayPal - Il sistema di pagamento online più facile e sicuro!

Dai il tuo voto a questo percorso
Tracciato GPS
Tracciato GPS
Visualizza mappa
Visualizza Mappa
Profilo altimetrico
Profilo altimetrico
Previsioni Meteo

Galleria fotografica

000001002003004005006007008009010011012013014015016017018019020021022023024025026027028029030031032033034035036037038

Sei il visitatore numero: 527690 - Visitatori attualmente connessi: 6
info@mtbscout.it